Il cristianesimo perchè renderlo banale?

Postato il



Il cristianesimo è prima di tutto una esperienza di vita. Su questa esperienza che ti cambia il modo come vivi e come partecipi alla vita di tutti, “meta-noia”, si basano tutti gli scritti che ne seguono. Non siamo credenti grazie ai detti o agli scritti, ma lo siamo in quanto esperiti da una coinvolgimento profondo che ci ha cambiato, con la immodesta presunzione di offrire a tutti la possibilità di vivere la stessa esperienza salvifica.

Centro e fulcro di tutto è Gesù Cristo, un Dio che si è fatto uomo e che risorgendo dalla carne in una altra carne ci dà la possibilità di aderire a questa salvezza.

Vi sembra banale? NO NON è BANALE, è STRA-ORDINARIO è qualcosa di sconvolgente, mettere al centro della propria vita il vivere seguendo un Dio che si è fatto ammazzare dagli uomini per poi risorgere e salvarci. WOW, è fuori da tutti gli schemi “logici-razionali”.

Allora da uomo di Marketing mi chiedo?

PERCHE’ NOI CRISTIANI CHE ABBIAMO UN PRODOTTO STRA-ORDINARIO LO RENDIAMO BANALE?

Perchè banalizziamo in molti discorsi il ruolo centrale che ha nelle nostre vite tale straordinarietà salvifica?

Anche a me capita, quando mi chiamano per delle consulenze elencare alcuni aspetti del mio Curriculum, e di fare fatica a evidenziare il fatto che insegno Religione Cattolica. Penso che capiti a tutti noi, lasciamo nel segreto la cosa che ci rende stra-ordinari, mancando poi a un preciso incarico apostolico che lo stesso Cristo ci ha invitato a rispettare, quello di divulgare e diffondere la nostra Salvezza per la Salvezza di tutti.

D’altronde io per primo fui salvato da chi mi offrì tale salvezza, inaspettatemente e direi sorprendetemente.

Allora ho deciso che da oggi a ogni richiesta di Curriculum o di lettera di presentazione evidenzierò l’aspetto centrale del mio essere come parte centrale della mia vita.

Altrimenti tempo si possa cadere nel bieco gnosticismo, con i suoi fasulli segreti solo per iniziati. Il cristianesimo è esattamente opposto alle iniziazioni, è aperto a tutti e attraverso tutti e non è BANALE, seguendo semplici logiche razionali greche, ma è stra-ordinario va al di là della comprensione logico razionale.

Perchè la FEDE è VITA,

non LOGICA.

La vivi non La ragioni.

Chi si dichiara : cattolico NON PRATICANTE, è un ignorante oltre che un non Cattolico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...