chiese da incubo

Postato il


Lo so sembra un titolo irriverente, ma è un titolo preso a prestito da una trasmissione televisiva che sta passando in questi giorni sulla piattaforma Sky della televisione National Geographic.

Come recita il titolo, si parla di chiese in senso ampio del tutto estemporanee e direi bizzarre, qualcune evangeliche, altre battesimali o pentecostali o inventate o naturaliastiche, insomma un campionario molto ma molto vario. Queste assemblee soffrono per perdita di aderenti, per noia, ampollossità, ridicoli orari, luoghi e tempi sbagliati. Insomma sono un Incubo per i fedeli.

Per risolvere il caso vengono chiamati 3 esperti di “chiesa” che dopo un attento esame delle situazioni offrono soluzioni convincenti che trasformano l’incubo in un dolce sogno, o sonno.

Si lo so, la solita americanata, ma che ci crediate o no, è seguitissimo in USA e ha discreti risultati qui da noi. Già pronta la seconda stagione.

Mettiamo da parte le scempiaggini teologiche che in questo programma vengono profuse a man bassa, quello che a noi interessa è che spesso alcune soluzioni proposte per migliorare le nostre assemblea sono molto interessanti e sicuramente utili.

Ad Esempio pongono massima attenzione ai tempi dell’assemblea, al decoro del luogo, alla musica che sia almeno ascoltabili verso alti pensieri, al bando strimpellate improvvisate di accordi minimi, per non parlare poi della postura e del modo di parlare e dell’abbigliamento del sacerdote.

So che può sembrare blasfemo o ridicolo quanto affermo, tuttavia invito i cari amici preti di buona volontà ad ascoltare l’assemblea e se pensate che stanno vivendo un incubo non trinceratevi dietro il vostro sacramento, che non vi pone più vicino a Dio rispetto ad altri sacramenti, e cercate una soluzione idonea per meglio Servire Cristo, questo si il vostro vero compito. E come ogni buon servitore sa, la prima cosa è osservare cosa succede nella vostra Chiesa e cercare di apportare i miglioramenti necessari, se non ce la fate da soli, o pensate di essere sordi chiedete, con umiltà, specie a chi in Chiesa ci viene poco, e non vi risponda in piaggierie inutili.
Sono sicuro che otterrete già delle risposte per trasformare gli incubi dei fedeli in un sogno cristiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...