Un ripasso del lessico ‘cattolico’: dialogo o compromesso? Coscienza critica o tolleranza?

Postato il


Cari amici,                                           

mentre il caldo dell’estate sembra ormai un ricordo da cartolina, sappiamo bene come  le armi siano sempre più roventi in diverse parti del piante. Come dire: la guerra infiamma questa stagione in maniera particolare.

Ma non è questo l’aspetto che vi sottopongo. O meglio – in riferimento alla situazione drammatica del medio-Oriente – vi propongo un articolo-editoriale di monsignor Luigi Negri – Arcivescovo di Ferrara – apparso la scorsa settimana sul quotidiano Il Giornale.

A quale scopo ve lo sottopongo? Credo che negli ultimi anni – dopo la rivoluzione del 68′ e la riforma conciliare – noi cattolici stiamo perdendo il valore di alcune parole tipiche e topiche della nostra tradizione.

Un esempio? Scambiamo la tolleranza per un valore evangelico. Non mi pare nostro Signore abbia mai utilizzato tale parola. Semmai incontriamo: misericordia, perdono, remissione dei peccati, conversione. Ovvero: ritorno, ricostituzione, ri-creazione di una realtà fragile e manchevole alla sua giusta e più vera realtà quella della redenzione e della ricapitolazione di tutto in Cristo. 

Ma ancora: il termine dialogo. Non vi sembra che sia spesso giustificazione di ignavia per noi cristiani? Quanti nostri fratelli continuano a morire ingiustamente mentre noi in virtù di uno sbandierato senso del dialogo abbiamo paura quasi ad accennare ciò che sta accadendo. 

La riflessione di monsignor Luigi Negri è un piccolo stimolo a recuperare alcune parole con il loro giusto significato, cercando di lasciar cadere alcuni termini che non ci appartengono affatto.

La Chiesa da secoli conosce il martirio, la coscienza personale (concetto che solo la patristica cristiana ha prodotto), l’identità della fede. 

Tutto il resto è vaniloquio – come afferma monsignor Negri – cosa di cui ne la Chiesa ne Dio hanno bisogno.

CLICCA QUI PER L’ARTICOLO: Non possiamo dialogare con tutti

Buona lettura, d.Andrea.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...