Enciclica “Laudato Si” ispira il finanziamento di Start-up.

Postato il Aggiornato il


papa-francesco-thelaudatosc3acchallenge-666x340

Dato che mi occupo di Start-up, oltre che di Teologia,  ho trovato su un sito tra i più autorevoli in Italia, che ha pubblicato questo link:

+ In Vaticano il nuovo acceleratore di startup (for profit) ispirato da Papa Francesco

L’articolo che riporto sotto parla di un programma di Venture Capital che ispirato dalla enciclica del Santo Padre Francesco I, intende aiutare a sviluppare progetti imprenditoriali improntati alla cura dell’ambiente, seguendo le indicazioni del Santo Padre Francesco I.

Ispiratore di questo fondo specifico ispirato dalla enciclica è Stephen Frescoclicca qui per. sapere chi è.  della Fresco Capitalsteve_02_square_website-1200

Peccato che dal profilo NON emerge l’aspetto religioso, non afferma chiaramente se il sig. Fresco è CRISTIANO o meno.

Il fondo per finanziare le start-up si chiama:

 Laudato Si challenge 

Questo dice  è la homepage :

Laudato Si’ Startup Challenge

Inspired by Pope Francis to care for our common home

Gli ambiti in cui le start-up devono operare per presenartsi sono 6, le stesse indicate nel progetto ONU sui Goals da raggiungere nel futuro leggi anche “L’ONU raggiunge gli obiettivi: un miliardo di poveri in meno in 25 anni”

  1. food:

    Reimagine our food systems to minimize their emissions and guarantee food security for all.

  2. water

    Increase the quantity and quality of freshwater to protect livelihoods.

  3. Finance:

    Reshape our industries, business models, and finance to mobilize $10 trillion by 2030 in investments for a carbon-neutral global economy.

  4. Conservation :

    Protect the world’s most fragile ecosystems and maintain healthy and thriving ecosystems worldwide.

  5. Energy

    Transform our energy systems to stop the most severe consequences of climate change.

  6. Crowded Cities

    Reinvent our urban communities for carbon neutrality and resilience to climate change.

    Iniziativa molto bella, ispirata dalla enciclica Laudato Si, ove anche in questo nostro post avevamo auspicato iniziative IMPRENDITORIALI:         L’indispensabile economia: promuovere la creatività imprenditoriale. Dalla Enciclica Laudato Si.

Se ne è occupato anche Wired, Famosa Rivista del futuribile molto seguita in ambito startup,  in questo articolo: clicca qui

Wired riporta questa frase di Fresco: 

“Il Vaticano si preoccupa profondamente della missione portata avanti dalle imprese ed è parte del dibattito sugli investimenti e sul loro futuro a livello globale. Inoltre, nel suo recente discorso al TED Talk, Sua Santità Papa Francesco ha esortato le aziende tecnologiche a migliorarsi“.

 La candidatura va inviata online e, in questa prima fase, gli startupper presentano via Skype il loro progetto a Stephen Forte. Successivamente inizieranno un percorso virtuale con i propri mentor. La domanda va inviata da subito e la deadline è fissata al 5 giugno.

Tutto molto bello interessante, in linea con quanto ci proponiamo di ispirare con questo Blog dedicato alla Pastorale della Chiesa nel mondo.

Occorre però sottolineare che per noi Cristiani il fine è sempre quello di accompagnare le persone a Cristo, attraverso i propri talenti, negli ambienti in cui la Grazia li porta a vivere. Seguendo anche gli insegnamenti di Escrivà, il santo dell’Ordinario possiamo però sottolineare l’importanza della iniziativa, sperando che possa essere replicata in Italia oppure che moltissimi italiani imprenditori cristiani possano aderirvi.

Articolo tratto da StartupItalia : Clicca qui

il Vaticano diventa terra e ispirazione per le startup. Qualche giorno fa, infatti, Stephen Forte, l’imprenditore a capo del fondo di VC Fresco Capital ha annunciato con un post su Medium che sta per lanciare un acceleratore di startup basato a Roma, ispirato all’enciclica di Papa Francesco “Laudato Sì”. L’acceleratore si concentrerà su startup “for-profit e mission-driven”, ovvero imprese spinte da una vocazione sociale, ma il cui fine è anche quello di fare profitti. Il programma della “Laudato Sì Challenge” si svolgerà dal 13 luglio al 9 settembre: offrirà 100 mila euro per un 6-8% di equity. Alla fine, in dicembre, ci sarà anche un Demo Day ospitato dal Vaticano. L’acceleratore “si concentrerà nel sollevare consapevolezza sull’importanza di investire in società che vogliono fare prodotti ma che tengono a fare qualcosa di buono nel mondo” scrive Forte nel suo post, e avrà come focus principale i temi dell’agenda degli obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite.



L’ispirazione arrivata dall’enciclica del Papa

Il Vaticano ha più volte sottolineato l’importanza di sostenere società che possano imprimere un cambiamento nelle società di apparenza: Forte ricorda come Papa Francesco abbia sollecitato le imprese durante il suo intervento al TED Talk a fare meglio, soprattutto per quanto riguarda i problemi ambientali e umani. Non solo: per quanto riguarda il settore dell’istruzione, il Vaticano ha lanciato tempo fa il programma Scholas, per sostenere progetti nei settori dell’education. “Questo acceleratore è la nostra risposta alla sfida lanciata da Papa Francesco alle società spinte da una missione” scrive Forte. Il programma, infatti, sceglierà startup che svilupperanno prodotti e servizi rivolte alle criticità nei seguenti settori: energia, cambiamento climatico, sistemi produttivi del cibo, potenziale umano, sostenibilità urbana, modelli innovativi di finanza e industria.

Come ci si candida

“Attualmente i founder si concentrano nel creare o startup che fanno solo soldi, o imprese dedicate completamente alle cause sociali”. Forte cerca società che vogliano entrambe le cose, possibilmente che non abbiano ancora chiuso round di serie A. Gli investitori coinvolti nel programma sono Ibrahim Al Husseini,  Chade-Meng Tan, Caitlin Sparks, Jeff Cherry, Thomas Ermacora, Andrew Mangino e Lola Grace. Le application per partecipare al programma di accelerazione verranno accettate fino al 5 giugno, dopo di che le startup potranno cominciare a dialogare con i propri mentor virtualmente, mentre il programma dal vivo inizierà il 13 luglio. Ci si candida qui
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...